giovedì 17 gennaio 2013

Raspberry Brownies




Periodo di esami = voglia di cioccolato a mille
Diventerò un botolotto tra pochissimo tempo se tutte le volte che mi viene voglia di cioccolato cucino qualcosa!
Diciamo che il vantaggio della ricetta è che ci si mette veramente poco, quindi ho sottratto poco allo studio…altro vantaggio: è supercioccolatosissimaaaa!!
Solo a guardarla ti viene il diabete, ma che goduria!
Bisognerebbe inventare una versione light di questo dolce perché non ne posso fare a meno..secondo voi esiste?

Intanto che ci arrovelliamo su questo dilemma assicuratevi di avere sufficiente cioccolato in casa perché vi verrà subito voglia di addentarne un quadretto!

Ingredienti:

  • 200 g di cioccolato amaro
  • 100 g di burro
  • 125 g di zucchero a velo
  • 3 uova
  • Sale q.b.
  • 70 g di farina
  • 1cucchiaino di lievito
  • Marmellata di lamponi



Fate sciogliere il burro nel microonde e intanto sbattete le uova con lo zucchero e il sale.
Preparate anche un pentolino per la cottura a bagnomaria in modo da sciogliere velocemente il cioccolato.
Prendete il burro fuso e versatelo sul composto di uova sempre sbattendo energicamente per evitare che il burro faccia cuocere le uova (e noi non vogliamo una frittata, vero?).
Date un occhio al cioccolato che deve essere un po’ mescolato in modo che sui bordi non bruci (iiiih in un angolino il mio si è bruciato!!).


Poi versate anche il cioccolato nel composto di uova e burro.
Ora è il momento della farina e dello lievito che farete passare per un colino a maglie strette in modo da non  formare grumi una volta che mescolerete.
Dovete ottenere un impasto liscio e decisamente liquido.


Foderate il fondo di una teglia rettangolare con la carta da forno e versatevi dentro tutta la cioccolosità che avete creato. Non risulta troppo spesso, diciamo circa un dito, un dito e mezzo…(le famose unità di misura internazionali: le dita).
Ora è il momento della marmellata, deve essere di lamponi perché è un po’ acidina e mi piace tantissimo sentire i semini sotto i denti. Va benissimo anche un altro tipo di marmellata, basta che non sia troppo dolce (es. no alla marmellata di cachi o di zucca).


Distribuitela a cucchiaini sulla superficie, poi con uno stuzzicadente romperete tutti i mucchietti spargendoli un po’ ovunque nella teglia.
La mia marmellata è però molto ricca di zucchero, quindi non ne ho usata molta, ma se la trovare con una percentuale alta di frutta e bassa di zucchero siete a cavallo perché quello è il prodotto che fa per voi!
Ora infornate a 180°C per 20 minuti circa.
Fate la prova dello stecchino (ovviamente non sopra la marmellata), deve uscite lievemente umidino.
Tagliate a quadrotti e i vostri brownies sono pronti!


Buon appetito ^^

Con questa ricett partecipo a:
English Recipes di IL RICETTARIO DI CINZIA 

3 commenti:

  1. Un brownies regale! Complimenti cara e buon fine settimana!
    Kiss

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro! Buon weekend anche a te!

      Elimina
  2. I brownies gli adoro...e sono veramente consolatori...io li ho fatti light ma c'è troppa differenza, credo che si debbano consumare solo perfetti come i tuoi con moderazione (e chi ci riesce eheheheh), vabbè grazie per la ricetta super goduriosa!
    Mi sono accorta che manca il ink alla pagina di fb di Salter...io ti inserisco nell'elenco comunque ;-)
    Ricordati di aggiungerlo
    Un abbraccio
    Cinzia

    RispondiElimina